Mondiali 2018: Croazia in finale contro la Francia. Inghilterra battuta (2-1) ai supplementari. Decide Mandzukic

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Il Calcio non è tornato a casa. Nel senso che l’Inghilterra, dopo una partita tiratissima, ha dovuto cedere alla Croazia che disputerà la finale mondiale 2018, domenica 15 luglio, a Mosca, contro la Francia. Gli inglesi, comunque ammirevoli in questa competizione, dovranno accontentarsi della finale di consolazione, per il terzo posto, sabato contro il Belgio. Ha deciso Mandzukic, l’attaccante todocampista con il gran senso del gol. Il giocatore della Juventus che segnerà e farà segnare Ronaldo. Intanto va a conquistare una finale mondiale che esalta la piccola Croazia dei grandi campioni. Lui, Modric, Rakitic, Brozovic e lo stesso Perisic, autore del gol del pareggio, nei tempo regolamentari, dopo il gol lampo degli inglesi con Trippier. Una squadra, quella croata, formata da campioni che hanno vinto molto nei club, ma che non avevano ancora ottenuto un successo significativo come nazionale. Ora hanno la possibilità di diventare campioni del mondo. Agli inglesi, comunque vada la finalina con il Belgio, resta la soddisfazione di essere stati protagonisti.

Inghilterra in vantaggio al 5′ del primo tempo: Punizione di Trippier non angolatissima, ma potente. Subasic parte in ritardo e l’Inghilterra è già in vantaggio. La Croazia pareggi al 23′ del secondo tempo: su cross da destra di Vrasljko, Perisic al volo anticipa Walker e segna. Il risultato non cambia più fino ai supplementari, anche per merito di Pickford, autore di alcuni interventi spettacolari. La svolta al 4′ del secondo tempo supplementare: Perisic, di testa, fa spiovere un pallone nell’area piccola inglese. Mandzukic anticipa Stones e realizza il 2-1. Il sogno della Croazia si sta avverando.

Paulo Soares

Tabellino

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic, Vrsaliko, Lovren, Vida, Strinic (5′ pts Pivaric), Rakitic, Brozovic, Rebic (11′ pts Kramaric), Modric (13′ sts Badelj), Perisic, Mandzukic (10′ sts Corluka). All.: Dalic

INGHILTERRA (3-5-2): Pickford, Walker (6′ sts Vardy), Stones, Maguire, Young (1′ pts Rose), Lingard, Trippier, Dele Alli, Henderson (7′ pts Dier), Sterling (29′ st Rashford), Kane. All.: Southgate

Arbitro: Cakir (Turchia)

Marcatori: nel pt 5′ Trippier; nel st 23′ Perisic; nel sts 4′ Mandzukic

Ammoniti: Mandzukic per proteste; Rebic per gioco falloso; Walker per comportamento scorretto

 

Leggi anche:   Sampdoria-Fiorentina, protestano i tifosi: «19 settembre ore 19, strade piene, stadio vuoto»