Giro d’Italia 2024: impresa di Pogacar, vince in solitaria a Livigno. Maglia rosa blindata

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Tadej Pogacar trionfa nella tappa più dura dell’edizione 2024 del Giro d’Italia, da Manerba del Garda al Mottolino di Livigno, 222 km con 5400 metri di dislivello. Lo sloveno attacca a poco più di -13 km dall’arrivo e divora gli sparuti ciclisti che si erano portati intesta fino ad allora. In poco più di un chilometro, Pogacar riprende e salta Covili, Gescke, Piganzoli e altri, mentre davanti Nairo Quintana stacca Georg Steinhauser che fin ad allora era andato vian in fuga con lui.

Pogacar supera il tedesco della Edf, si mette a caccia di Quintana fin dall’ultima ripida discesa che porta a Livigno e lo supera ai -2 km, andando a tagliare il traguardo da solo, mette il suo timbro sul Giro d’Italia e da assoluto favorito ne diventa ufficialmente il padrone dopo l’impresa di oggi. Secondo Nairo Quintana (Movistar Team) a 30", terzo Georg Steinhauser (EF Education – EasyPost).

Per Pogacar è la quarta vittoria al Giro d’Italia dopo i tre successi, sempre in questa edizione, a Oropa, nella cronometro di Perugia e a Prati di Tivo.

Ordine di arrivo

Questo l’ordine d’arrivo della quindicesima tappa del Giro d’Italia 2024, la Manerba del Garda – Livigno (Mottolino) di 222 chilometri: 1. Tadej Pogacar SLO (UAE Team Emirates) in 6h11’43" 2. Nairo Quintana COL (Movistar) a 29" 3. Georg Steinhauser GER (EF Education-EasyPost) a 2’32" 4. Romain Bardet FRA a 2’47" 5. Daniel Martinez COL a 2’50" 6. Geraint Thomas GBR s.t. 7. Einer Rubio COL a 2’58" 8. Ben O’Connor AUS s.t. 9. Thymen Arensman NED a 3’05" 10. Jan Hirt CZE a 3’20".

Paulo Soares

Leggi anche:   Bibbiena: 30 gradi nel reparto di chirurgia dell' ospedale. Insostenibile per pazienti e sanitari

Calendario Tweet

luglio 2024
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031