Presidenziali Usa: 25 milioni di elettori hanno già votato per posta

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

A diciassette giorni dalle elezioni presidenziali in Usa, oltre 25 milioni di americani hanno gia’ votato in persona o attraverso il voto per posta. Sono gli ultimi dati dello Us Election Project diffusi dalla Universita’ della Florida. Si tratta di numeri record: in tempi di pandemia – spiegano gli esperti – gran parte degli elettori sta scegliendo il voto anticipato, soprattutto quello per posta, per evitare assembramenti o lunghissime code ai seggi il 3 novembre. Nel 2016 allo stesso punto della corsa per la Casa Bianca avevano gia’ votato in 6 milioni.

Sono state molteplici le dichiarazioni di Trump contro il voto per corrispondenza. Il presidente in carica ritiene che nemmeno l’emergenza Covid giustifichi un metodo di voto che sarebbe, a suo dire, soggetto a brogli di vario tipo e non rispecchierebbe in maniera esatta la volontà dei votanti. Alcuni sondaggisti ipotizzano che quel tipo di voto favorisca un maggior consenso verso i candidati democratici e Trump, in modo preventivo, ha già dichiarato che se i repubblicani perdessero queste elezioni, sarà solo grazie a imbrogli favoriti dal sistema postale inadatto, a suo dire, a garantire la segretezza e la personalizzazione del voto.

Leggi anche:   Gruber conduce 8 e 1/2 da casa, un collaboratore è positivo al coronavirus