SETTORE BEAUTY – La vendita a domicilio di cosmetici ha fatturato 291 milioni di euro nel 2018

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

AGIPRESS – Ingredienti di qualità, formulazioni innovative e naturali, routine di bellezza ispirate ai rituali asiatici di cura della pelle. Il tutto secondo un approccio olistico al benessere che premia le aziende orientate all’eccellenza, sia nei prodotti, sia nel servizio al cliente. Sono questi i trend dominanti del settore beauty secondo le imprese di Univendita, la maggiore associazione di categoria della vendita a domicilio.
In occasione di Cosmoprof Worldwide (Bologna, 14-17 marzo), Univendita rende noti in un comunicato i numeri e le novità di queste aziende: nel 2018 hanno fatturato 291 milioni di euro, pari al 4,6% delle vendite di cosmetici in Italia (che ammontano a 6 miliardi 350 milioni di euro secondo l’indagine congiunturale di Cosmetica Italia – febbraio 2019).
«La consulenza personalizzata e la capacità di trasformare il momento dell’acquisto in un vero e proprio evento, rilassato e conviviale, sono gli elementi che contraddistinguono la vendita a domicilio rispetto agli altri canali» spiega il presidente di Univendita Ciro Sinatra. «Il contatto diretto con la clientela – prosegue Sinatra – è la carta vincente che permette alle aziende della vendita a domicilio di costruire relazioni durature, di trasmettere al cliente il valore di prodotti premium, di offrire un servizio su misura e, non ultimo, di ricevere feedback preziosi per sviluppare novità sempre al passo con i trend di mercato». Il settore bellezza e cura del corpo rappresenta il 17,5% del fatturato totale delle aziende di Univendita, che nel corso del 2019 lanceranno numerosi prodotti e iniziative. (Agipress)

Leggi anche:   L’ECONOMIA DELL’USATO CRESCE, VALE 23 MILIARDI DI EURO, L’1,3% DEL PIL