Firenze: presentati la Stagione 2018-2019 del Maggio Musicale Fiorentino, l’82° Festival e l’Estiva 2019

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Nel foyer di galleria del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino il sovrintendente Cristiano Chiarot e il coordinatore artistico Pierangelo Conte, col Sindaco e presidente della Fondazione Dario Nardella e la vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni, hanno presentato la Stagione lirica e balletto 2018-2019, la Stagione Sinfonica 2018-2019, l’LXXXII Festival del Maggio Musicale Fiorentino 2019, l’Estiva e il Settembre del 2019 e parte della Stagione Lirica e Balletto 2019/202.

Due anni di programmazione con 34 titoli di lirica di cui 15 nuovi allestimenti, balletti e 30 concerti sinfonici per un totale di 179 serate (143 di lirica, 6 di balletto e 30 di sinfonica). Tutto è già disponibile sul nuovo sito, online da oggi: https://maggiofiorentino.com/ (“Opera di Firenze” è stato finalmente spazzato via anche dall’indirizzo, dove era rimasto dopo la restituzione del vecchio nome al teatro).

L’opera più antica sono gli «Intermedi della Pellegrina» (22, 25 e 27 giugno alla Grotta del Buontalenti, nel Giardino di Boboli), composti per le nozze del Granduca nel 1589; le più moderne sono le tre commissioni del Maggio: «Ehi Giò» di Montalti, che sarà associata all’opera-ballo «Le Villi» di Puccini per l’inaugurazione il prossimo 16 ottobre, «Le leggi fondamentali della stupidità umana», sempre di Vittorio Montalti, ispirato a Carlo Maria Cipolla e «Noi, due, quattro» di Riccardo Panfili, associata a «Pagliacci» nel Settembre 2019.

Anche la «Cavalleria Rusticana» di Pietro Mascagni (dal 12 febbraio) sarà sdrammatizzata dall’accostamento con l’operetta «Un mari à la porte» di Jacques Offenbach.

Notevole anche la presenza di «West Side Story» di Leonard Bernstein. Wagner è rappresentato quest’anno da «Der fliegende holländer» (L’Olandese volante) di Richard Wagner (nuovo allestimento del Maggio, con la regia di Paul Curran); sul podio il nuovo direttore principale del Maggio, Fabio Luisi (cui saranno affidate anche due opere su cinque al Festival: quella d’apertura, «Lear» di Aribert Reimann con regia di Calixto Bieito, e «La straniera» di Vincenzo Bellini, con regia di Marco Tullio Giordana). Al Festival prenderà il via, con «Le nozze di Figaro» una trilogia di Mozart tutta italiana nel cast e femminile nella regia e nella direzione. Mozart è anche in stagione con «La Clemenza di Tito» (dal 20 marzo). Nella stagione 2019-2010 una cosa attesissima: il Trittico completo di Puccini.

Insieme ci saranno, a rotazione, diversi titoli italiani di repertorio, fra quelli già visti nelle scorse stagioni invernmali ed estive e la trilogia popolare verdiana che si deve vedere a settembre 2018 (uniche recite che saranno dirette da Luisi).

Il Maestro Zubin Mehta, dopo le commoventi e trionfali serate della scorsa settimana, è appena ripartito per proseguire le terapie a Los Angeles, ma ha promesso di tornare il 23 febbraio per un concerto in stagione /con l’Ottava di Bruckner) e tre concerti all’82° Festival, il 26 e 30 maggio e il 2 giugno.

Fra i grandi direttori attesi, Esa-Pekka Salonen (assente da parecchio), sul podio il 30 e il 31 dicembre 2018 per Le Sacre du printemps di Stravinskij, Daphnis et Chloé di Ravel e il proprio brano Pollux, Juraj Valčuha, Myung-Whun Chung, James Conlon. Non è ancora ion cartellone, ma ha promesso di tornare anche Riccardo Muti.

Fra i cicli, ce ne sarà uno con tutte le sinfonie di Mahler dirette da Luisi e, successivamente, uno dedicato ai grandi compositori nordici.

Leggi anche:   Firenze: due operai morti per crollo di un pilone nel cantiere Esselunga. Tre estratti vivi. Si cercano dispersi

Sempre da nordici anche l’orario d’inizio dei concerti (ore 20). Tutto è già consultabile online. I Soci della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino possono rinnovare l’abbonamento in prelazione da oggi a sabato 15 settembre in biglietteria o contattando l’Ufficio Soci Privati: private. Gli abbonati della Stagione 2017/18 potranno rinnovare il proprio posto d’abbonamento in prelazione da martedì 10 luglio a sabato 15 settembre.Gli abbonati a Sinfonica 2017/18 e al Ciclo Šostakovič potranno rinnovare in prelazione il proprio posto su uno degli abbonamenti della Stagione Sinfonica 2018/19.Gli abbonati a Opera Premiere 2017/18 e a Opera e Balletto Turno A 2017/18 potranno rinnovare in prelazione il proprio posto su Opera Premiere Turno A 2018/19, su Opera Stagione Turno A 2018/19 o Opera Festival Turno A 2018/19.Gli abbonati a Opera Repliche 2017/18 e a Opera e Balletto Turno B 2017/18 potranno rinnovare in prelazione il proprio posto su Opera Premiere Turno B 2018/19, Opera Stagione Turno B 2018/19 o Opera Festival Turno B 2018/19.Gli abbonati a Opera e Balletto Matinée/Regione 2017/18 potranno rinnovare in prelazione il proprio posto su Opera Premiere Turno Matinée 2018/19 o Opera Stagione Matinée 2018/19.Tutti gli abbonati della Stagione 2017/18 potranno scegliere un nuovo posto d’abbonamento e/o un nuovo turno d’abbonamento sui posti liberi a disposizione.

Nuovi abbonamenti e singoli biglietti in vendita a partire da martedì 10 luglio.

Modalità: Presso la biglietteria del Teatro del Maggio, Piazzale Vittorio Gui 1, aperta dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18 e da due ore prima dell’inizio degli spettacoli; online su www.maggiofiorentino.com, pagamento con carta di credito; telefonando al numero 055.2001278, dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18, pagamento con carta di credito; con bonifico bancario, utilizzando le seguenti coordinate bancarie IT 70 C 02008 02837 000103102162 e indicando nella causale di pagamento: nome, cognome, tipologia di abbonamento e settore desiderato; con Carta Docente e 18App, esclusivamente alla biglietteria del Teatro del Maggio in orario di prevendita, dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18. Il valore di ogni voucher emesso deve sempre corrispondere al prezzo intero dell’abbonamento. Ogni voucher consente l’acquisto di un abbonamento, che deve essere intestato al possessore del voucher. Non è possibile utilizzare un voucher per due o più abbonamenti.

Roberta Manetti

maggio 2018.pdf

Calendario Tweet

febbraio 2024
L M M G V S D
« Gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829