Sangue, Avis Toscana: donazioni in calo ma sale impegno donatori fra 18 e 35 anni

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Sono in calo dell’1,2% in Toscana le donazioni di sangue. Secondo i dati diffusi da Avis nel 2017 sono state 112.727, 1.336 in meno dell”anno precedente. In crescita tuttavia l’impegno dei giovani, con la fascia 18-35 anni che rappresenta il 55% dei nuovi donatori. Aumenta l’impegno dei giovani anche nei consigli direttivi delle singole Avis. «Non più isolati i casi di presidenti under 35 alla guida delle sezioni», viene spiegano in una nota diffusa alla vigilia della 47esima assemblea di Avis Toscana in programma a Chianciano Terme (Siena) nel prossimo fine settimana (14-15 aprile)

«Partendo da quanto raggiunto l”anno precedente, idelegati proveranno a tracciare un percorso d”azione per i prossimi dodici mesi. Il dono richiede un grande impegno e spesso dà frutti a lungo termine – afferma Adelmo Agnolucci, presidente di Avis Toscana – Le criticità sono ancora molte, tra cui la necessità di unilateralità e uniformità di regole e comportamenti del sistema trasfusionale toscano. Avis Toscana – conclude Agnolucci – ribadisce il proprio incondizionato sostegno per il sistema sanitario pubblico, fondamento di eguaglianza e solidarietà per le tutela della salute dei cittadini e dell’universalità dei diritti».

 

Leggi anche:   Manovra e pace fiscale, ci sono ancora seri problemi di copertura