Firenze, dietrofront del comune: Stazione, riattivata la rotatoria. Fino a mercoledì 29

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

L’opposizione aveva apostrofato il sindaco, Dario Nardella, e l’assessore Giorgetti come «dilettanti», dopo il caos totale registrato a Firenze oggi, 27 novembre, in seguito alla nuova viabilità alla Stazione per i cantieri della tramvia. In serata, mentre i fiorentini facevano la coda, un po’ ovunque, per tornare a casa in tempo per la cena, ecco la notizia da Palazzo Vecchio: riattivata, almeno provvisoriamente, la vecchia viabilità dell’area della Stazione, a Firenze per il tilt del traffico in corso da stamani. Il tentativo di bloccare la rotatoria potrà essere attuato di nuovo, forse fra mercoledì e giovedì.

«La modifica del cantiere in piazza Stazione avviata questa mattina ha creato problemi alla circolazione, in particolare come temevamo in corrispondenza dell”intersezione di piazza Adua – ha spiegato l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti – Per questo abbiamo immediatamente convocato l’impresa per apportare alcune modifiche già nei prossimi giorni e nel frattempo è stata riaperta la rotatoria, chiusa al traffico nell’assetto viario tentato oggi. Dopo i sopralluoghi effettuati stamani, sia dai tecnici sia direttamente da me, abbiano convocato le ditte e le aziende del trasporto pubblico per individuare e mettere in pratica alcuni correttivi – aggiunge Giorgetti – Dopo pranzo è stata riaperta provvisoriamente la rotatoria per dar modo alle imprese di realizzare questi piccoli adeguamenti (in primis la riduzione delle aree di cantiere in alcune zone) per migliorare la viabilità».

«Stamani – aggiunge poi Giorgetti – abbiamo parlato anche con le aziende del trasporto pubblico per ridurre i transiti non essenziali, soprattutto per quanto riguarda l’extraurbano e le linee autorizzate per scaricare il nodo stazione. Domani la Città Metropolitana ha già convocato una riunione su questo tema». L”assessore rassicura che i lavori per la tramvia vanno comunque avanti e che nei prossimi giorni, dopo aver individuato gli aggiustamenti da apportare, la rotatoria sarà nuovamente chiusa per consentire la realizzazione della sede tranviaria.

 

Leggi anche:   Influenza: la regione invita a vaccinarsi, in rete circolano bufale fuorvianti