Save the Date! Venerdì 23 giugno. Impresa 4.0: l’impatto sulle PMI del terziario e sugli intermediari

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

E’ forte l’esigenza di sostenere processi di digitalizzazione ed innovazione del settore dei servizi. Vi è la necessità di applicare il concetto di Industria 4.0, non solo al settore manifatturiero, anche al commercio, turismo e logistica.

E’ notizia degli ultimi giorni la volontà di cambiare il nome del progetto da Industria 4.0 a Impresa 4.0, come annunciato dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda durante l’ Assemblea Nazionale di Confesercenti; ciò a significare il bisogno di estendere all’impresa diffusa i contenuti di innovazione e servizi del piano.

Nel settore dei servizi per quanto attiene il concetto di “Industria 4.0” è stato fatto ben poco; è, per questo, fondamentale lavorare per sviluppare una strategia che porti a risultati concreti.

All’interno di Confesercenti è partita un’approfondita riflessione sulle tematiche legate al concetto di innovazione; stiamo lavorando per individuare obiettivi e strategie nell’ottica di realizzare un pacchetto innovativo di servizi per le imprese, da presentare anche alla pubblica amministrazione.

Ne parleremo

Firenze, 23 giugno 2017 – ore 9,30
Italia Comfidi, Via Stazione delle Cascine 5/V

Interverranno:

  • Nico Gronchi, Presidente Confesercenti Toscana: Introduzione e coordinamento
  • Mauro Bussoni, Segretario generale Confesercenti Nazionale: La digitalizzazione delle MPMI del turismo e del commercio
  • Alessandro Innocenti, Professore ordinario di politica economica, Università di Siena: Industria 4.0; l’impatto sui sistemi manifatturieri e sul terziario
  • Albino Caporale, Direttore attività produttive Regione Toscana: Politiche pubbliche per la digitalizzazione del sistema produttivo

Presentazione di 2 case-history

  • Michele Porciatti, Consulente di strategia e finanza d’impresa: Gli assetti organizzativi funzionali all’innovazione
  • Lucio Scognamiglio, Presidente Eurosportello Confesercenti: La valutazione della capacità innovativa delle aziende e servizi di accompagnamento

Interventi, riflessioni e dibattito

Evento realizzato con il supporto tecnico e organizzativo di: Eurosportello Confesercenti

 

Leggi anche:   Ferragosto: Confesercenti Toscana, nelle città turistiche aperti 65% negozi