Stima preliminare PIL: diminuzione del 12,4% rispetto al trimestre precedente

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

AGIPRESS – Il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2015, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è stimato in diminuzione del 12,4% rispetto al trimestre precedente e del 17,3% in termini tendenziali. E’ quanto spiega Istat in una nota che aggiunge: “La variazione congiunturale del Pil è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto in tutti i comparti produttivi, dall’agricoltura, silvicoltura e pesca, all’industria, al complesso dei servizi. Dal lato della domanda, vi è un contributo negativo sia della componente nazionale (al lordo delle scorte), sia della componente estera netta. La variazione acquisita per il 2020 è pari a -14,3%”.

Leggi anche:   L’APP CHE TRASFORMA I BAR IN SPAZI DI LAVORO SANIFICATI