Virus cinese: Niccolò tornerà sabato da Wuhan. Assunta dallo Spallanzani la ricercatrice precaria

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Finalmente tornerà a casa. Niccolò, lo studente 17enne di grado rimasto a Wuhan perchè febbricitante rientrerà sabato in Italia: la Cina ha autorizzato il volo per il suo rimpatrio. La partenza è prevista per domani, venerdì 14 febbraio. Sono stati dimessi stamani dall’ospedale Spallanzani di Roma i venti turisti cinesi che facevano parte della comitiva della coppia risultata positiva al Coronavirus.

Sono stati in quarantena 14 giorni e sono sempre risultati negativi al test. Tra loro anche cinque minori. A salutarli l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato e il direttore sanitario dell’ospedale Francesco Vaia. Prenderanno un volo per la Cina. E sempre allo Spallanzani è stata assunta la ricercatrice precaria Francesca Colavita che era nell’equipe che ha isolato il virus.

Ernesto Giusti

Leggi anche:   Scuola: ministra Azzolina sfiduciata da Salvini. «Il 55,2% degli italiani vuole che vada a casa»