Industria 4.0 nei processi di produzione delle PMI filiere pelle-concia-cuoio-calzature

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

AGIPRESS – Il Rapporto di ricerca dal titolo “4.0 nei settori della pelle-concia-cuoio-calzature”. Sarà presentato martedì 21 gennaio a partire dalle 9,30 presso l’Auditorium Assoconciatori Santa Croce Sull’Arno (Via Padre Ernesto Balducci). L’evemto è organizzato dalla Regione Toscana e Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle Materie Concianti. Il rapporto presenta i risultati di una ricerca volta a capire qual sia l’impatto dell’applicazione delle tecnologie Industria 4.0 nei processi di produzione delle piccole e medie imprese (PMI) toscane operanti lungo le filiere produttive della pelle-concia-cuoio-calzature. Articolato in 4 macro-sezioni, offre un’interessante analisi del grado di maturità tecnologico-gestionale delle imprese toscane a partire dalla mappatura delle tecnologie abilitanti e delle competenze digitali maggiormente diffuse presso le aziende, passando attraverso l’analisi dei modelli di business e delle performance delle imprese per offrire un’analisi puntuale degli attori e degli strumenti maggiormente coinvolti (e usati) nell’accompagnare le imprese verso Industria 4.0 a livello settoriale e di filiera. L’incontro sarà l’occasione per approfondire assieme ai referenti delle Università che hanno curato il lavoro e ai rappresentanti toscani delle associazioni di categoria alcuni aspetti specifici che connotano le filiere produttive oggetto dell’indagine. Aprirà i lavori Giulia Deidda, Sindaco del Comune di Santa Croce sull’Arno e Presidente di Po.te.co. (il Polo Tecnologico Conciario costituito dalla imprenditoria conciaria, calzaturiera e contoterzista e dagli enti pubblici che rappresentano il Comprensorio del Cuoio e la Provincia di Pisa che opera dal 2002 nell’ambito della ricerca, formazione, innovazione e trasferimento tecnologico) a cui seguiranno i saluti di Graziano Balducci, presidente di SSIP (la Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle Materie Concianti) e l’introduzione della giornata da parte dell’Assessore regionale alle Attività Produttive Stefano Ciuoffo.

 

 

Leggi anche:   ECONOMIA - Soffre il fatturato dell'Industria italiana secondo Istat