Muro di Berlino: Merkel ricorda, troppe le vittime del comunismo

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

BERLINO – «Troppe persone furono vittima della dittatura della Sed», il partito comunista della Ddr, e «non le dimenticheremo mai»: lo ha detto la cancelliera Angela Merkel alle commemorazione per i 30 anni della caduta del Muro di Berlino. «Ricordo le persone che furono uccise su questo Muro perché cercavano la libertà e i 75 mila esseri umani che furono incarcerati per fuga dalla Repubblica», ha aggiunto la cancelliera parlando nella Cappella della riconciliazione.

Leggi anche:   Meteo: rovesci e temporali sul Centro Italia, temperature minime e massime in calo