Liliana Segre incontra, a casa sua, Salvini e la figlia

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Nel pomeriggio di ieri 8 novembre Liliana Segre ha incontrato nella sua abitazione Matteo Salvini che si è presentato con la figlia, ma c’è massimo riserbo sui contenuti del loro colloquio.Sul caso che la vede protagonista Segre rompe il silenzio in cui si era blindata per tutta la giornata di ieri. «Certamente non mi aspettavo la scorta,non l’ho mai chiesta e non pensavo mai che l’avrei avuta», dice ai microfoni di Rainews24. Quanto alla Commissione parlamentare da lei voluta contro razzismo, odio e violenza, non scioglie il nodo se la presiederà o se comunque ne farà parte, dopo l’ astensione dell’intero centro-destra (“vedremo quale sarà il mio ruolo”).Su un punto è però molto chiara: “Non ho voluto la Commissione contro l’antisemitismo ma assolutamente contro l’odio e come tale vorrei fosse programmata. C’è un’atmosfera di odio e odio è una parola orribile”.

Leggi anche:   Accademia Crusca: nominati 13 nuovi accademici corrispondenti, 4 esteri