Accoltellata sul Frecciarossa: l’aggressore è il suo ex. La donna in prognosi riservata

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

C’era il motivo passionale all’origine dell’accoltellamento avvenuto oggi, 7 novembre, sul Frecciarossa partito da Torino e diretto a Roma. Una donna e un uomo sono stati feriti a coltellate, l’una gravemente, l’altro lievemente. L’aggressore, un uomo di 47 anni, di origini calabresi, addetto alle pulizie, impugnava un piccolo coltello a serramanico, è stato bloccato dalla Polizia Ferroviaria nella stazione di Bologna, grazie anche alla collaborazione di alcuni viaggiatori.

La donna, 41enne di Milano, dipendente della ditta esterna che effettua i servizi di ristorazione sui treni ad Alta velocità, è in prognosi riservata. Aggressore e vittima, come detto, avevano avuto una relazione. La seconda persona rimasta ferita, un 44enne di Parma, è un passeggero intervenuto per dividere la coppia e difendere la donna accoltellata.

Leggi anche:   Accademia Crusca: nominati 13 nuovi accademici corrispondenti, 4 esteri