Sanzioni immediate per seggiolini antiabbandono, il M5S cerca di correre ai ripari

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Resisi conto che la norma approvata dal loro governo pone in difficoltà quasi tutte le famiglie, i deputati del M5S in Commissione Trasporti alla Camera cercano di correre ai ripari. «al fine di fare chiarezza e dare modo ai genitori di adeguarsi alla normativa che impone l’obbligo di installazione dei dispositivi antiabbandono sui seggiolini in auto per i bambini di età inferiore ai 4 anni, depositeremo subito un emendamento al Decreto fiscale per evitare che le famiglie incorrano in sanzioni senza aver avuto il tempo di adeguarsi alla nuova normativa. Inoltre, come ricorda il sito del ministero dei Trasporti, sempre nel Decreto fiscale è stato istituito un fondo e il riconoscimento di un contributo economico di 30 euro per ciascun dispositivo acquistato. Questo provvedimento di sicurezza è una battaglia vinta per fare in modo che tragedie simili come quelle dei bambini dimenticati in auto non accadano più, e stiamo lavorando affinché tutti i cittadini abbiano il tempo utile per adeguarsi alla nuova normativa», concludonoi deputati pentastellati.

Leggi anche:   Manovra: arriva bonus per tv smart e nuovi decoder