La National Italian American Foundation premia di miglior giovane imprenditore dell’anno

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

AGIPRESS – Lorenzo Zurino, fondatore e CEO di THE ONE COMPANY, tra le prime aziende specializzate nella promozione delle imprese italiane sui mercati esteri con un portfolio di oltre 3 miliardi di euro, ha ricevuto dalla NIAF – National Italian American Foundation, una delle più prestigiose fondazioni d’America che rappresenta gli oltre 20 milioni di cittadini italo-americani che vivono negli Stati Uniti, il premio di miglior giovane imprenditore dell’anno. Un riconoscimento significativo perché è la prima volta che la fondazione lo assegna ad una personalità under 35 di nazionalità italiana per i successi conseguiti sul mercato americano. Il premio è stato consegnato alla presenza di numerosi importanti esponenti del mondo politico, della cultura e della finanza (tra questi Gerard la Rocca, CEO di Barclays USA), illustri italo-americani, e circa 1.000 invitati provenienti dagli Stati Uniti e dall’Italia. Tra le altre personalità premiate dalla NIAF negli anni scorsi troviamo Sergio Marchionne, Santo Versace, Stefano Pessina, Sofia Loren, Vincenzo Boccia, Robert de Niro. “Sarei molto felice se la mia storia fosse d’ispirazione per tanti giovani italiani del Sud perché comprendano che in Italia e nel mondo ci sono tantissime opportunità che aspettano solo di essere colte e che, a prescindere dal talento, la determinazione e la voglia di accettare nuove sfide sono fondamentali per la propria realizzazione – spiega in una nota Lorenzo Zurino – Il premio NIAF è per me un traguardo di enorme valore perché è la più bella testimonianza del mio ruolo di ponte tra gli Stati Uniti e uno dei settori economici più rappresentativi del nostro paese come quello alimentare; ruolo che svolgo con passione e orgoglio per le mie radici di italiano del Sud”.

Leggi anche:   Vice Ministro Economia e Finanze commenta i dati su produzione industriale