Nardella apre Comitato elettorale. Il 27 annuncio candidatura ufficiale

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

«Non conosciamo i nostri sfidanti ma dormiamo lo stesso la notte. Lavoriamo perché per noi l’obiettivo è parlare ai fiorentini. Quando M5S e centrodestra troveranno finalmente i loro candidati sindaci avremo modo di capire quali sono le loro proposte, con quali valori e credibilità si presenteranno ai fiorentini. Noi possiamo camminare a testa alta, affrontare tutti gli avversari e parlare
ai cittadini di una città che conosciamo». Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella a margine dell’inaugurazione del suo comitato elettorale, in via del Campofiore, aggiungendo che ufficializzeremo la campagna elettorale con la candidatura mercoledì 27 marzo, alle 21, al Palazzo dei Congressi.
Sulle liste che lo appoggeranno, ha detto Nardella, ad oggi siamo a cinque: Sinistra civica, Avanti Firenze, Lista civica per Nardella sindaco, la lista ambientalista che sta nascendo e si sta strutturando in queste settimane e ovviamente il Pd. Siamo inoltre in contatto con ”+ Europa”, crediamo di avere molti punti in comune. Ad ogni modo teniamo la coalizione aperta finché non avremo la scadenza a metà aprile per la presentazione definitiva di tutti i candidati di tutte le liste.
Avremo anche una coalizione molto forte dei quartieri, perché abbiamo elezione diretta dei presidenti dei quartieri.
A chi chiedeva se una lista ambientalista sia conseguenza della manifestazione di ieri ha detto che chi la sta allestendo è al lavoro da qualche settimana, l’entusiasmo dei 10.000 ragazzi in piazza Santa Croce ci spinge ancora di più a mettere al centro i temi dell”ambiente. Insisto molto sulle questioni del traffico, della mobilità ma sappiamo bene che questi temi sono collegati a doppio filo all”ambiente. Se abbiamo investito sulla tramvia è perché abbiamo voluto dare un servizio pubblico efficiente, ma abbiamo anche voluto aggredire il problema dello smog e dell”inquinamento nella nostra città. La tramvia è il nostro cavallo di battaglia, lo è stato in questi cinque anni, lo sarà nei prossimi anni.
Nel comitato elettorale domina il colore arancio con lo slogan ”Firenze è la città che siamo” e in evidenza alcune parole chiave come ”libertà”, ”rispetto”, ”verde”, ”creatività”, ”movimento”. Invece, altra curiosità è sulla scelta di tornare al Palazzo dei Congressi, nella sala rossa: “Abbiamo scelto – ha spiegato Nardella – la sala rossa per un pizzico di scaramanzia che non guasta. Avevamo inaugurato la campagna elettorale cinque anni fa, sempre nella sala rossa. Ci aveva portato fortuna e ci auguriamo che ci porti fortuna anche stavolta.

Leggi anche:   Nardella parteciperà alla messa inricordo di Astori nella Basilica di San Lorenzo