Decreto Semplificazioni: Fiba supporta emendamento sulla sospensione dei procedimenti di riscossione coattiva dei canoni demaniali

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Riteniamo prioritario che il Governo si concentri su quest’unico obiettivo, per salvaguardare il futuro delle imprese balneari

“Stiamo mettendo in campo tutte le nostre risorse perché nella conversione in legge del “decreto Semplificazioni” venga introdotto un emendamento che comporta la sospensione dei procedimenti di riscossione coattiva dei canoni inerenti le pertinenze demaniali derivanti da contenzioso, per vanificare gli effetti deleteri sulla conduzione delle imprese balneari del coefficiente moltiplicatore applicato ai canoni ordinari”.

Così Maurizio Rustignoli, Presidente di FIBA, il sindacato dei balneari di Confesercenti.

“La nostra Federazione in questa fase sta impegnandosi al massimo – conclude il Presidente FIBA – per sostenere l’emendamento. Non abbiamo presentato altre richieste inerenti il DL Semplificazioni perché riteniamo prioritario a questo punto che il Governo si concentri su quest’unico obiettivo, per salvaguardare il futuro delle imprese balneari”.

Leggi anche:   La Toscana che s’incontra in cucina, a quattro mani. “Girogustando”, da maggio a novembre 28 eventi in 3 provincie