Oro: prezzo vola verso i 1.300 dollari l’oncia

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Crescono le quotazioni dell’oro, considerato porto sicuro dagli investitori. I prezzi del metallo giallo si spingono sempre più verso la soglia psicologica di 1.300 dollari l’oncia. Il top segnato nella sessione odierna dal contratto, scadenza febbraio, è di 1.297,06 dollari. Gli operatori si rifugiano sui beni considerati sicuri, come in questo caso l’oro, di fronte alle preoccupazioni per il rallentamento della crescita globale economica; alle forti oscillazioni del mercato azionario; a un dollaro debole sulle aspettative che la Fed sarà meno aggressiva di quanto previsto in precedenza nel restringere la propria politica monetaria. E, secondo gli addetti ai lavori, dopo un 2018 altalenante, l’anno in corso potrebbe essere quello giusto per i prezzi dell’oro.

Leggi anche:   Finlandia elezioni: vince, di un soffio, la sinistra (17,7%), ma i populisti (17,5%) sono il secondo partito