Richiedente asilo del Ghana minaccia i carabinieri che effettuavano controlli

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Ancora problemi per cittadini e Forze dell’ordine a causa della presenza e dell’attività illecita di migranti accolti a iosa, come richiedenti asilo, dai passati governi e dalle amministrazioni toscane. Momenti di tensione durante un controllo dei carabinieri al parco delle Cascine, a Firenze. Un 32enne del Ghana, infastidito dalle verifiche, ha inveito contro i militari e poi li ha minacciati impugnando un bastone di legno. Una ventina di suoi connazionali, vista la scena, si sono fatti avanti, di fatto circondando i militari, che trovandosi in inferiorità numerica hanno dovuto desistere temporaneamente dal controllo. All’arrivo dei rinforzi il 32enne, già noto alle forze dell’ordine e in Italia come richiedente asilo, è stato bloccato e arrestato con le accuse di oltraggio, resistenza aggravata e minacce a pubblico ufficiale. Secondo quanto emerso, i carabinieri erano intervenuti ieri sospettando un’attività di spaccio, dopo aver notato il 32enne e altri nordafricani mentre facevano la spola tra il parco e il greto dell’Arno, dopo aver parlato con alcuni italiani.

Leggi anche:   tribunale dei ministri rinnoverà la richiesta di procedere contro Salvini, accusandolo di sequestro di persona