Ue disposta a trattare con l’Italia il ricollocamento dei migranti

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

«Il Commissario Avramopulos è disposto ad incontrare il governo italiano per discutere di misure supplementari che possano essere prese per regolare il problema dei ricollocamenti al livello europeo dei migranti». Lo ha affermato una portavoce della Commissione europea aggiungendo che la Commissione europea è sollevata dopo che si è trovata una soluzione per Malta sui casi delle navi SeaWatch, accordo trovato ieri a seguito degli sforzi di coordinamento avviate dal commissario Avramopoulos.

Intanto continu la lunga querelle a distanza fra Salvini e il governo maltese. «Nessuna lezione da Malta, che per anni ha chiuso gli occhi e ha permesso che barchini e barconi si dirigessero verso l’Italia. La musica è cambiata, in Italia si arriva solo col permesso. Abbiamo già accolto anche troppo, che gli altri si sveglino. #portichiusi!». Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini in replica al Governo di Malta

Leggi anche:   Terza direttiva del Viminale contro gli ingressi illegali nelle acque territoriali