Nardella, il decreto Salvini creerà più clandestini

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

«Se nei prossimi mesi vedremo molti più clandestini in mezzo alle strade e in piazza, gli italiani finalmente sapranno che questo sarà dovuto per le scelte inserite in questo decreto legge sicurezza». Lo ha detto Dario Nardella, sindaco di Firenze, secondo cui il Dl di fatto produce più clandestini e dunque produce una percezione di maggiore insicurezza nelle nostre città. A proposito della possibilità di introdurre l’uso del taser per la polizia locale Nardella, che stamani ha celebrato i 164 anni della Polizia Municipale a Firenze, ha osservato che «il taser è una soluzione tecnica. Troverei curioso festeggiare per la misura del taser: è un’arma, va considerata come tale, e dunque saranno i responsabili dei corpi di Polizia Municipale a valutare le modalità di utilizzazione di questo strumento, questo vale anche per la Polizia Municipale di Firenze. Le risposte che questo decreto avrebbe dovuto dare sui temi della sicurezza sono ben altre».

Leggi anche:   Maltempo: in Alto Mugello i primi fiocchi di neve