Firenze, salute: assistenza domiciliare integrata a 400 anziani non autosufficienti

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Assistenza domiciliare integrata tra quella sociale e quella sanitaria per circa 400 anziani non autosufficienti a Firenze: è quanto prevede un accordo firmato oggi fra il Comune, la Società della salute, l’Asl Toscana Centro e i sindacati confederali di categoria. I 900 nuovi pacchetti di servizi sociosanitari personalizzati sono il frutto del protocollo per potenziare e ottimizzare l’assistenza sociosanitaria domiciliare, offrendo un sostegno ai caregivers nelle attività quotidiane, grazie a 200 operatori sociosanitari. Finora, spiega il Comune, l’assistenza a casa era divisa in sanitaria e sociale, e quindi fornita da due operatori diversi, mentre da oggi nasce un servizio unico, che viene offerto all’anziano dallo stesso operatore. Con i 300 mila euro stanziati dalla Società della salute per questo tipo di servizi – ha affermato Sara Funaro, assessore comunale al Welfare – daremo risposte a tanti cittadini e la nostra intenzione è quello di continuare a garantirli anche negli anni successivi e di ampliare la sperimentazione.

Leggi anche:   Toscana, meteo, previsioni del Lamma fino a domenica 25 novembre