Aeroporto di Firenze: slitta al 9 novembre la conferenza dei servizi (era fissata per il 12 ottobre)

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Il sindaco, Dario Nardella, ha parlato dell’aeroporto con il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, il quale gli ha chiesto di fargli avere una nota. Evidentemente il premier sa poco dell’annosissima questione che blocca lo scalo di Firenze. Intanto slitta al prossimo 9 novembre la riunione della Conferenza di servizi sull’aeroporto di Firenze
in programma venerdì 12 ottobre. Secondo quanto si apprende, il rinvio, già comunicato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a tutti gli enti interessati, è stato deciso perchè mancano ancora alcuni pareri obbligatori per chiudere il procedimento.

In particolare, non sarebbe arrivata ancora al ministero per i Beni e le Attività culturali la documentazione integrativa richiesta ad Enac durante la riunione del 7 settembre e già
sollecitata nei giorni scorsi. Per questo il Mibac aveva chiesto la possibilità di valutare un rinvio della Conferenza di servizi che il 7 settembre si era aggiornata in attesa di altri
pareri: quello del ministero della Difesa, dell’Autorità di Bacino dell’Appennino settentrionale, e di una delibera che doveva essere approvata dalla Regione Toscana. Inoltre lo stesso
Osservatorio Ambientale doveva ancora terminare le sue attività.

Ernesto Giusti

 

Leggi anche:   Nardella, il decreto Salvini creerà più clandestini