Empoli battuto dalla Lazio: 0-1. Decisivo Parolo. Pagelle

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Decide Parolo, con un gol al 2′ minuto della ripresa. E l’Empoli perde in casa contro la Lazio. Il gol? Raccontiamolo subito: azione da sinistra di Lulic, palla in mezzo all’area per il tocco di Parolo che infila Terracciano, colto in contropiede, sulla sua destra. Così l’Empoli incassa la seconda sconfitta di un campionato che era cominciato bene, ossia con 4 punti in due partite. Prestazione sotto tono per molti giocatori azzurri, a cominciare da quelli più attesi: Krunic, Zajc e anche Caputo, capace di fallire un’occasionissima negli ultimi istanti di partita. Nella Lazio si è distinto Parolo, e non solo per il gol. Non all’altezza della situazione, al di sotto della sufficienza.

Parte senza timidezza l’Empoli e al 3′ ci prova su punizione con Capezzi, ma la sua conclusione è alta. All’11’ è Caputo che guadagna un angolo, sui cui sviluppi Acquah batte di prima dal limite, di poco alto. Sì arriva al 24′ col solito possesso palla firmato Andreazzoli, quando Krunic mette paura a Strakosha, ma il colpo di testa non è preciso. L’Empoli insiste con coraggio e personalità, esattamente le caratteristiche di Acquah quando entra in area lasciandosi alle spalle la difesa ospite, tiro a colpo sicuro ma Strakosha fa il miracolo e sulla ribattuta Zajc mette alto. Al 31′ gol annullato a Caputo per off side, Orsato ha visto più che bene. La Lazio si fa viva al 37′, con un tiro di Immobile che esce, e nel finale si fa davvero pericolosa: colpo di tacco di Milinkovic-Savic, sul quale Terracciano mette in angolo. Dal corner altro colpo di testa sulla traversa di Acerbi.

Il primo tempo si chiude con gli ospiti tutti in avanti. E così continua il secondo tempo: alla prima azione Lazio in vantaggio. Lulic da sinistra mette in mezzo per Parolo che batte Terracciano con un tocco preciso alla sua sinistra. La risposta dell’Empoli fatica ad arrivare. Andreazzoli mette La Gumina, tornando alle due punte e poi anche Mraz, schierando per la prima volta un tridente. Inzaghi toglie Milinkovic e Luis Alberto e mette la corsa di Correa e Durmisi. L’Empoli a trazione anteriore produce un bel tiro di Caputo: palla di poco alta. Con gli azzurri tutti in avanti la Lazio si fa pericolosa con Immobile che impegna Terracciano in diagonale e sulla respinta Correa ha a disposizione un quasi rigore, ma trova il montante. Nel recupero, la più clamorosa azione dell’Empoli: cross dalla destra di Di Lorenzo, la palla arriva a Caputo che si tuffa e conclude sfiorando il palo.

Ernesto Giusti

Tabellino

Empoli (4-3-2-1): Terracciano 5.5, Di Lorenzo 6, Silvestre 6, Rasmussen 6, Veseli 6.5, Acquah 6.5 (31′ st Traorè), Capezzi 6, Bennacer 6.5 (46′ st Mraz), Krunic 5.5, Zajc 5.5 (15′ st La
Gumina 6), Caputo 5.5. All.: Andreazzoli 6

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 7, Wallace 6, Acerbi 6, Radu 6,5 (9′ st Caceres 5.5), Marusic 6, Parolo 6.5, Leiva 6, Milinkovic-Savic 6 (22′ st Correa 6), Lulic 6.5, Luis Alberto 6 (30′ st Durmisi), Immobile 5. All.: S.Inzaghi 6

Arbitro: Orsato di Schio 6.5

Marcatore: nel st al 2′ Parolo

Ammoniti: Silvestre, Bennacer, Parolo per gioco falloso; Marusic per proteste

Spettatori: 10.832 (Paganti 4.310-93.849 euro, abbonati 6.522-rateo 50.642 euro), incasso 144.491 euro

Leggi anche:   Fiorentina troppo prudente: un errore di Pezzella spiana la strada a Insigne e al Napoli (1-0)