Pistoia, mercato e centro storico: un legame indissolubile

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

E’ quanto di fatto emerso dalla riunione di concertazione tra Comune ed Associazioni di categoria avvenuta in data 12 Settembre u.s.

Anva Confesercenti esprime il proprio apprezzamento circa il lavoro posto in essere dall’Amministrazione Comunale teso a riportare il mercato di Piazza dello Spirito Santo nella sua collocazione originaria.

Principio, questo, da sempre affermato con forza dalla nostra Associazione la quale fin da subito ha fatto presente come il mercato di Piazza dello Spirito Santo abbia CREATO NEL TEMPO UN IMPORTANTE CIRCUITO COMMERCIALE E FLUSSI IMPORTANTI PER TUTTA LA CITTA’. Proprio per queste ragioni è auspicabile che tale percorso sia portato a compimento almeno prima delle prossime festività natalizie, affinché tutte le attività commerciali ne possano godere i benefici.

La posizione di Anva giova inoltre ricordare essere stata supportato anche dai commercianti in sede fissa della zona che recentemente avevano effettuato una petizione in tal senso.

Abbiamo constatato positivamente anche il progetto di ristrutturazione di Piazza del DUOMO, con un’armonizzazione della collocazione dei banchi presenti nella Piazza, e delle relative ipotesi di qualificazione del mercato tutto con iniziative ad hoc da sempre da noi caldeggiate e sulle quali ci siamo dichiarati fin da subito pronti a collaborare fattivamente. Il tutto ritenendo il mercato nel centro storico UN FONTE IMPORTANTE DI LAVORO PER GLI OPERATORI DEL MERCATO NONCHE’ UNA RISORSA INSOSTITUIBILE PER LE ATTIVITA’ ECONOMICHE DEL CENTRO STORICO CHE DA SEMPRE NE HANNO TROVATO GIOVAMENTO. La storia del mercato di Pistoia, la sua tipicità e tradizione, non può essere messa in discussione.

Permane la nostra assoluta contrarietà circa l’ipotesi del effettuare ulteriori modifiche all’assetto del mercato oltre quanto già detto. Il tutto tenendo presente come in oltre ventitre anni si sia creato un contesto mercatale efficiente, che non ha mai arrecato danno a chicchessia ma creando un vero e proprio equilibrio tra mercato e le altre forme commerciali. Non vi è dunque alcuna necessità o bisogno di sovvertire o mettere in pericolo tali principi. Ci auguriamo quindi che l’Amministrazione Comunale concordi con quanto da noi sostenuto per l’interesse dello stesso mercato storico.

Pistoia , lì 13 Settembre 2018

Anva Confesercenti Pistoia

 

Leggi anche:   Macron: rimbrotto a Trump, non si fa politica con i tweet. Ma offre collaborazione