51enne algerino, senza lavoro, si arrampica su un palazzo in Piazza Signoria

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Si è conclusa nella tarda serata di ieri la protesta di un 51enne che intorno alle 18 si era arrampicato sulla facciata di un palazzo allangolo tra piazza della Signoria e via dei Gondi a Firenze, rimanendo per oltre tre ore su un cornicione al primo piano dell”edificio. L’uomo, di origine algerina e residente a Firenze, chiedeva un nuovo lavoro, spiegando di essere stato licenziato. Da quanto riferito dalla polizia avrebbe anche pronunciato frasi sconnesse. Sul posto, insieme a polizia, vigili del fuoco, 118 e vigili urbani intervenuto anche un assessore comunale

Leggi anche:   Livorno: l'alluvione un anno dopo. Il messaggio di Mattarella