Migranti: a luglio in Italia solo 1.900 arrivi, 83% in meno dell’anno precedente

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Forte calo di arrivi di migranti in Italia, a luglio: sono circa 1.900, ovvero -83% rispetto a luglio 2017. Il numero totale di migranti intercettati sulla rotta del Mediterraneo centrale, nei primi sette mesi del 2018 è calato a circa 18.200, -81% rispetto allo stesso periodo del 2017. Si legge in una nota di Frontex. In generale, nei primi sette mesi dell’anno, il numero di arrivi nell’Ue attraverso le principali rotte è calato del 43%, a 73.500, soprattutto per la diminuzione della pressione nel Mediterraneo centrale.

Si è invece quadruplicato il numero degli arrivi di migranti in Spagna, sempre a luglio, sulla rotta del Mediterraneo occidentale, rispetto allo stesso mese del 2017. Oltre la metà dei 14.900 migranti giunti nell’Unione europea a luglio, ovvero 8.800, sono arrivati nella penisola iberica. Si legge in una nota di Frontex. Nei primi sette mesi del 2018 sono stati 23.100 i migranti arrivati in Spagna, ovvero, il doppio dell’anno precedente.L’invasione si sposta verso la penisola iberica.

Leggi anche:   Piano di riduzione delle 585 scorte, sono troppe