Governo: non vuole togliere 80 euro né aumentare Iva. Smentite indiscrezioni agostane

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Il governo non pensa di togliere gli 80 euro e non vuole aumentare l’iva. E’ quanto afferma il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini sottolineando che «il governo sta lavorando per attuare il programma. Spiace dover rincorrere alcune indiscrezioni dei giornali – conclude – palesemente false e che servono solo per riempire le pagine di quotidiani ad agosto».

Aumenterà l’Iva? «I cittadini hanno un vantaggio: per saperlo basta leggere il contratto. C’è scritto che l’Iva non deve aumentare nonostante il rischio a causa dei debiti fatti da Gentiloni e Renzi col ‘buco’, cioè senza copertura. L’Iva non aumentera’: non vogliamo togliere soldi ma tagliare sprechi e favori. I cittadini devono stare tranquilli perchè le mani in tasca non gliele mettiamo. Non abbiamo bloccato i fondi per le periferie, il nostro è un emendamento a tal punto di buon senso, e che rispetta una sentenza della Corte Costituzionale, che anche le opposizioni che ci attaccano hanno votato». Lo afferma il vicepremier Luigi Di Maio parlando con i cronisti davanti Palazzo Chigi. «La norma sblocca fondi che i Comuni potranno utilizzare da subito» spiega.

Leggi anche:   Quattro stranieri espulsi, pericolosi per la sicurezza dello Stato