Migranti: in 75 su un veliero. Soccorsi da motovedette. Salvini autorizza lo sbarco

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Salvini ha autorizzato lo sbarco a Capo Rizzuo. Una motovedetta della Guardia costiera Capitaneria di porto di Crotone, è arrivata pochi minuti fa, venerdì 13 luglio, intorno alle 22,00, nello scalo crotonese con 9 donne e 17 minori facenti parte di un gruppo di migranti di 75 unità. Gli uomini, 49, sono a bordo di un’altra motovedetta, della Guardia di finanza, che sta raggiungendo il porto. I migranti, curdi iracheni, erano su una barca a vela, partita presumibilmente dalle coste turche, che è stata intercettata nel pomeriggio a circa 12 miglia dalla costa, al largo di Isola Capo Rizzuto. L’imbarcazione è stata raggiunta dalle due motovedette. Quella della Guardia costiera, più veloce, ha preso a bordo donne e bambini, mentre quella della Finanza, più grande, gli uomini.

Lo sbarco, secondo quanto si è appreso, è stato autorizzato dal ministero dell’Interno. Sulla banchina il dispositivo per l’accoglienza e l’identificazione coordinato dalla Prefettura. Presenti Polizia di Stato, Guardia costiera, Guardia di finanza, Croce rossa italiana, misericordia e Suem 118 Crotone. I migranti saranno trasferiti al Cara di Isola Capo Rizzuto.

 

Leggi anche:   Conte tratta redistribuzione in Europa dei 450 migranti in arrivo, se no niente sbarco