Pioli: «La sconfitta? Gli psicologi non capiscono il nostro dramma per la perdita di Astori»

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Giustifica la batosta con la situazione psicologica della squadra, Stefano Pioli. Dice: «Sento tanti psicologi parlare della nostra situazione, ma nessuno può immaginare quello che abbiamo passato e stiamo passando – ha spiegato l’allenatore dopo la sconfitta di San Siro con il Milan, alludendo alla morte del capitano, viola Davide Astori -. Ritrovarsi a lottare per l’Europa League nelle ultime giornate di campionato era incredibile per quello che ci è successo, e la sconfitta di domenica scorsa contro il Cagliari ci ha svuotato dal punto di vista mentale».

E ancora: «In pochi hanno sottolineato la perdita tecnica, tattica, caratteriale di Davide. Non meritavamo di finire con due sconfitte, ma è evidente perché abbiamo avuto questo calo nell’ultima settimana. Non bisogna essere geni per capirlo». L’allenatore ha aggiunto che nell’epilogo di campionato ha esaurito per infortuni le sostituzioni a inizio secondo tempo, e ha raccontato di aver avuto un battibecco con Gattuso nell’intervallo: «Lui poteva evitare, ma poi a fine partita, ci siamo chiariti».

Ernesto Giusti

 

Leggi anche:   Castelfiorentino: inaugurata nuova Caserma dei carabinieri