Rai Tv: morto Emilio Ravel, papà di Odeon e voce del Palio di Siena

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

E’ morto a Castelnuovo Berardenga, dove si era ritirato, il giornalista Emilio Ravel, 85 anni, tra i pionieri della tv pubblica italiana, autore in coppia con Brando Giordani di tanti indimenticati programmi della Rai, da Odeon a Pronto Raffaella?. Esponente di una indimenticata generazione di giornalisti che hanno saputo coniugare l’informazione con l’intrattenimento di qualità.

Entrato in Rai nel 1953, Ravel (in realtà uno pseudonimo per Raveggi) è stato tra i fondatori della testata giornalistica, inviato e poi a lungo capo redattore di Tv7, capo della redazione cultura e spettacoli del Tg2 all’epoca di Andrea Barbato. Negli anni ’70, comincia la lunga e feconda collaborazione con Brando Giordani, con il quale firmerà tanti programmi, da Colosseum a Pronto Raffaella? e nel ’76 Odeon, storica rubrica di spettacoli del Tg2. Negli anni ’80 e ’90 ha collaborato a Gulliver, Replay, UnoMattina e Bella Italia. Senese, della contrada della Selva dov’era nato il 2 febbraio del 1933, Ravel è stato per anni anche il telecronista ufficiale della Rai per il Palio. Ha collaborato ai canali tematici satellitari di RaiSat realizzando molte rubriche (come la serie Album, dedicata a personaggi famosi) prima di passare a Sky TG24 (Doppio espresso, con Brando Giordani).

Nella sua lunga carriera, Emilio Ravel è stato autore di inchieste giornalistiche, testi di narrativa e divulgazione storica, da Esploriamo l’autostrada (1963) a Il diavolo a Firenze (1987) e, con Idalberto Fei, «Cavalli che correte in piazza quando è estate: gli animali delle contrade del Palio di Siena. Racconti fantastici e storia vera» (2007). Sempre con Giordani ha firmato anche la regia e la sceneggiatura del film SuperTotò (1980). I funerali si terranno domani nel piccolo centro di Castelnuovo Berardenga, in provincia di Siena, dove si era ritirato da tempo.

 

Leggi anche:   Maltempo: bomba d'acqua su Grosseto. Siena: annullata prova del Palio