Toscana: neve a bassa quota. Forte vento a Grosseto e all’Elba. Prato chiude i cimiteri

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Attenzione al ritorno a casa, in questo pomeriggio di lunedì 13 novembre. Servono catene a bordo (e ovviamente bisogna saperle montare…) oppure gomme invernali. Perchè c’è neve anche a bassa quota: per esempio a Pratolino e Monte Morello. Sono bianchi i rilievi appenninici a quote superiori a 700 metri. E poi neve sui rilievi aretini della Valtiberina e del Casentino. Fiocchi sulla superstrada E45 dove non si registrano problemi per il traffico. Situazione analoga anche in Casentino, ma con strade che rimangono percorribili.

Neve in Garfagnana.

Si presenta così lo scenario in Toscana dove la protezione civile della Città metropolitana di

Neve sulla Bolognese

Firenze ha emesso un bollettino di ‘allerta meteo’ con codice arancio per neve fino alle 23.59 di oggi per le aree del Bisenzio, del Mugello e dell’Alto Mugello (Romagna-Toscana). Fiocchi anche sul Pratomagno dove già la settimana scorsa si era registrata la prima neve di stagione. Nevica pure sui rilievi dell’Appennino pistoiese a quote superiori ai 500 metri. In Maremma diversi gli interventi dei vvf per il forte vento. Neve anche in provincia di Lucca, in Mediavalle e in Garfagnana, sopra i 6-700 metri di altitudine. In particolare in Alta Garfagnana sono caduti 60 cm sui tre passi appenninici (Pradarena, Delle Radici e S.Pellegrino) e a Foce di Careggine. Per il forte vento interventi poi dei vigili del fuoco nel Grossetano e all’Isola d’Elba. Per precauzione a Prato disposta la chiusura di cimiteri, giardini e parchi pubblici, piste ciclabili e impianti sportivi, sia all’aperto sia chiusi con pallone pressostatico o tensostruttura.

Gilda Giusti

 

Leggi anche:   L'Italia s'è persa: 0-0 con la Svezia. Disastro: niente Mondiale. Come nel '58. Chi paga?