Ostia: Spada resta in carcere. La decisione del gip per l’aggressione al giornalista Rai

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Resta in carcere Roberto Spada, autore dell’aggressione al giornalista della Rai avvenuta a Ostia. Lo ha deciso il gip Anna Maria Fattori che nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa ha riconosciuto l’aggravante del metodo mafioso.

«Quella testata è stata data perché sono stato provocato dal giornalista»: così Spada ha risposto al gip nel corso dell’interrogatorio di convalida del fermo richiesto dalla procura. Il fermato, nel corso dell’atto istruttorio durato circa due ore, ha ammesso di aver aggredito Daniele Piervincenzi affermando che la sua reazione è stata legata ad una provocazione. E sempre oggi, 11 novembre, si è svolta la prima delle due manifestazioni contro la criminalità organizzata sul litorale di Roma. Ha partecipato anche la sindaca, Virginia Raggi. Il centrodestra l’ha accusata di strumentalizzazione politica e non ha partecipato.

 

Leggi anche:   Pensioni, le nuove regole e i nuovi requisiti a partire dal 1 gennaio 2019