Onu: “Un missile russo ha centrato l’ospedale pediatrico di Kiev”. Sono 41 i morti dell’attacco di Mosca

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

E’ stato un missile russo. L’ha detto la rappresentante dell’Alto Commissario Onu per i diritti umani in Ucraina, Danielle Bell. La quale ha comunque sottolineato la necessità di un’indagine più approfondita basata su filmati, ha affermato che l’ospedale è stato colpito da un missile da crociera KH101 "lanciato dalla Federazione Russa".

E’ salito a 41 il bilancio dei morti causati dal massiccio attacco missilistico lanciato ieri dalle forze russe sull’Ucraina: lo riporta la Reuters. Il presidente Volodymyr Zelensky ha stimato il bilancio delle vittime in 37, tra cui tre bambini, ma il conteggio delle vittime nei luoghi degli attacchi in diverse regioni è di almeno 41 persone, scrive l’agenzia di stampa sul suo sito.

Il Papa ha appreso "con grave dolore le notizie circa gli attacchi contro due centri medici a Kyiv, tra cui il più grande ospedale pediatrico ucraino, nonché contro una scuola a Gaza – riferisce la Sala Stampa della Santa Sede -. Il Papa manifesta il suo profondo turbamento per l’accrescersi della violenza. Mentre esprime vicinanza alle vittime e ai feriti innocenti, auspica e prega che si possano presto identificare percorsi concreti che mettano termine ai conflitti in corso".

Almeno 559 bambini sono stati uccisi in Ucraina e altri 1.449 sono rimasti feriti dall’inizio dell’invasione del Paese da parte delle forze russe, secondoreso noto su Facebook l’ufficio del Procuratore generale, come riporta Ukrinform. Il nuovo bilancio include quattro bambini morti ieri a Kiev a causa del massiccio attacco missilistico russo, che ha colpito anche un ospedale pediatrico della capitale, aggiunge la fonte.

Leggi anche:   Meteo in Toscana: tregua dal caldo africano. Temporali domenica

Calendario Tweet

luglio 2024
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031