Tennis: Zverev vince internazionali di Roma. Ma festa per Sara Errani e Jasmine Paolini, regine del doppio

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Alexander Zverev vince gli internazionali di Roma superando il cileno Nicolas Jarry in due set, 6-4 7-5, e centra il sesto titolo Masters 1000 in carriera, il secondo a Roma dove aveva trionfato nel 2017. Zverev raggiunge così Daniil Medvedev nel maggior numero di tornei di questo livello centrati da un giocatore nato dopo il 1990. Il tennis italiano però festeggia l’mpresa delle azzurre Sara Errani e Jasmine Paolini, che vincono il titolo nel doppio femminile agli Internazionali d’Italia.

La coppia italiana ha battuto in tre set le avversarie, la statunitense Coco Gauff e la neozelandese Erin Routliffe, in un’ora e 28 minuti di gioco con il punteggio di 6-3 4-6 10-8.

Tornando a Zverev, il suo risultato che arriva dopo un lungo digiuno che durava dal 2021 a Cincinnati. L’ultima finale a questo livello l’aveva giocata a Madrid, poche settimane prima dell’infortunio che gli ha fatto perdere quasi due anni di carriera. Nel primo set sul 4-4 il tedesco cambia marcia e nel nono gioco strappa il servizio a Jarry per andare a conquistare il primo set 6-4.

Nel secondo parziale, Jarry annulla due palle break nel quarto gioco poi tenta di farsi pericoloso nel 9° arrivando 30-30 sul servizio del tedesco ma senza concludere con il break. Sul 5-4 15-30, il cileno commette un doppio fallo che manda a match point il tedesco. Sul 6-5 il tedesco torna a due punti dal match, 15-30, ma il suo dritto è lungo. Sul 30-30 il dritto inside out del cileno è fuori e Zverev ha il terzo match point ma non lo sfrutta. Ne arriva un quarto, grazie al dritto in rete di Jarry, stavolta realizza. L’urlo liberatorio per una vittoria importante che mancava da troppo tempo.

Leggi anche:   Elezioni a Firenze, Saccardi: "Al ballottaggio voterò per Sara Funaro"

Calendario Tweet

giugno 2024
L M M G V S D
« Mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930