Firenze: morto Giuseppe Matulli, già plenipotenziario Dc ed ex vicesindaco

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

E’ morto a 85 anni Giuseppe Matulli, per tutti Beppe, a lungo punto di riferimento nella politica fiorentina, toscana e anche nazionale. Ex deputato Dc, plenipotenziario del partito al tempo di De Mita, e’ stato sottosegretario alla Pubblica istruzione. Matulli fu anche consigliere regionale in Toscana, vicesindaco di Firenze per sette anni nelle giunte guidate da Leonardo Domenici. Ha anche ricoperto l’incarico di sindaco di Marradi (Firenze), suo comune natio, e presidente provinciale di Firenze del Ppi. Negli ultimi anni è stato presidente dell’Istituto storico della Resistenza in Toscana.

GIANI – Cordoglio del presidente dalla Regione Eugenio Giani: "Con Beppe Matulli se ne va un uomo da cui ho tratto tanti e bellissimi insegnamenti. Se ne va un politico di cui mi ha sempre colpito la grande forza ideale che era capace di calare nella concretezza dell’amministrare, dando a questa una visione sempre a favore della cittadinanza".

NARDELLA – "Con immenso dispiacere ho appreso della morte dell’amico Beppe Matulli. È stato un politico di rango, ha servito la Repubblica italiana, il Comune di Firenze e il suo paese di origine, Marradi, sempre con grande capacità politica e passione. Lo stesso spirito con cui ha formato una generazione di giovani stimolandoli all’impegno civile e politico, dando vita al Centro toscano di documentazione politica". Lo dichiara il sindaco di Firenze, Dario Nardella, appresa la notizia della morte di Giuseppe Matulli. "Negli ultimi anni – continua Nardella – abbiamo apprezzato il suo lavoro alla presidenza dell’Istituto storico della Resistenza e anche per questo ricordiamo i suoi interventi nelle celebrazioni della liberazione di Firenze, all’insegna dell’alto tenore culturale e intrisi di valori democratici. Ai familiari esprimo il cordoglio mio e dell’intera amministrazione di Palazzo Vecchio. Ciao Beppe, grazie per il servizio incessante che hai reso con passione a tutta la nostra comunità".

Ernesto Giusti

Leggi anche:   Sinner trionfa a Rotterdam e diventa numero 3 del mondo. Battuto in finale De Minaur

Calendario Tweet

febbraio 2024
L M M G V S D
« Gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829