Fisco: Lastra a Signa non stralcia le cartelle esattoriali inferiori a mille euro

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Il Comune ha deciso: Lastra a Signa (Firenze) non aderirà al ‘saldo e stralcio’ degli interessi e delle somme aggiuntive delle cartelle esattoriali proposto dall’ultima legge di bilancio per i debiti del periodo 2000-2015 inferiori ai 1.000 euro. Durante l’ultima seduta del consiglio comunale è stata approvata la delibera che contiene il diniego alla previsione normativa con 11 voti favorevoli, 4 astenuti e un solo contrario.

Spiega l’assessore al bilancio Massimo Lari: "Siamo innanzitutto contrari come principio, per ragioni di equità verso chi ha pagato. Inoltre il provvedimento elaborato dal Governo elimina per gli enti locali solo le somme aggiuntive e gli interessi, lasciando in piedi il capitale, non producendo così neanche quelli che alcuni ritengono gli effetti positivi del saldo e stralcio e cioè il risparmio delle spese per il recupero di somme relativamente basse".

"I cittadini che vorranno mettersi in regola – conclude – potranno usufruire della Rottamazione quater delle cartelle che prevede l’abbattimento delle sanzioni ed interessi permettendo il pagamento della parte capitale in 18 rate trimestrali".

Ernesto Giusti

Leggi anche:   Usa: "Iran pronto a pioggia di missili su Israele". Biden: "Teheran non attacchi"

Calendario Tweet

aprile 2024
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930