Zelensky all’Onu: “Putin vuol far morire di freddo milioni di ucraini. E’ crimine contro l’umanità”

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

E’ accorato l’appello del presidente ucraino, Zelensky, ai vertici delle Nazioni Unite: "In condizioni in cui la temperatura è sotto lo zero, decine di milioni di persone rimangono senza elettricità, riscaldamento, acqua. Questa è un’arma di distruzione di massa, è un evidente crimine contro l’umanità".

E ancora: "La Russia "sta usando l’inverno come un’arma per infliggere intense sofferenze al popolo ucraino". L’accusa viene rilanciata dall’ambasciatrice Usa presso l’Onu, Linda Thomas-Greenfield, nel corso della riunione d’emergenza del Consiglio di Sicurezza, chiesta dal presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.

Putin "ha deciso che se non riesce a conquistare l’Ucraina con la forza, tenterà di congelare il Paese fino alla sottomissione", ha detto la rappresentante Usa, in riferimento al bombardamento della rete elettrica ucraina da parte russa.

Ernesto Giusti

Leggi anche:   Biden - Macron: "sostegno a Kiev finché sarà necessario"

Calendario Tweet

dicembre 2022
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031