Tim: Labriola nuovo Direttore Generale, dopo l’addio di Gubitosi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

L’Ad di TIM, Luigi Gubitosi ha lasciato le deleghe e il CdA del gruppo ha accettato il passo indietro del manager. Lo si apprende da fonti vicino al dossier secondo cui le deleghe vengono affidate al presidente del gruppo, Salvatore Rossi, e all’attuale CEO di TIM Brasil, Pietro Labriola, che sarà nominato direttore generale.

Si è svolto a Roma il CdA straordinario di TIM chiamato a discutere dell’OPA del fondo americano KKR e delle deleghe dell’AD, Luigi Gubitosi, il quale pur di dar corso, con serenità e velocemente, all’analisi della proposta fatta dal fondo americano di acquistare il controllo della compagnia telefonica, si era detto disposto a rimettere le deleghe in mano al board.

La potenziale operazione di acquisizione di Telecom Italia da parte di KKR se dovesse andare avanti e aumentasse la leva finanziaria della società, potrebbe avere conseguenze negative sul rating. Lo afferma l’agenzia Fitch in una nota odierna dal titolo Private equity takeover of Telecom Italia may increase leverage. Il rating dell’agenzia sul gruppo TIM attualmente è BB+. Sulla base di esempi recenti di operazioni simili nel settore delle telecomunicazioni – spiegano gli analisti di Fitch – le strutture di finanziamento tendono ad avere una significativa componente di debito che aumenta la leva finanziaria a livelli coerenti con i rating nella categoria B. Se l’operazione procedesse, rivedremmo il rating di Telecom, con probabili implicazioni negative

Leggi anche:   Fiorentina gioca a tennis col Genoa: 6-0. Biraghi re delle punzioni: 2 gol. Vlahovic sbaglia il rigore, ma segna ed è capocannoniere