Fondazione Gimbe: Covid avanza ovunque, 18 province a rischio

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

La Fondazione Gimbe ha segnalato un aumento dei contagi per la quinta settimana consecutiva: rispetto a sette giorni fa è stato registrato un +27%. La crescita riguarda tutte le regioni, fatta eccezione per la Basilicata. In salita anche i ricoveri: quelli con sintomi in reparti Covid sono aumentati del 15,8%, mentre quelli in terapia intensiva del 16%. Sale anche l’incidenza: in 18 province sono stati registrati oltre 150 casi per 100mila abitanti, ciò vuol dire che gli amministratori dovranno decidere eventuali restrizioni mirate per frenare la diffusione del virus.

Gimbe osserva che le province messe peggio sono quelle del Nord, dove è minore la copertura vaccinale. Le 18 con oltre 150 casi di Covid per 100mila abitanti sono le seguenti: Trieste (674), Gorizia (492), Bolzano (442), Forlì-Cesena (311), Padova (274), Rimini (249), Aosta (248), Ravenna (214), Treviso (213), Venezia (213), Vicenza (200), Pordenone (186), Udine (183), Fermo (172), Ascoli Piceno (166), Belluno (162), La Spezia (162) e Imperia (160).

Leggi anche:   Covid-19 Italia, 26 novembre: calano morti, stazionari contagi, crescono tasso positività, terapie in tensive, ricoveri