Consumatori che ricorrono a credito, studio evidenzia Toscana prima regione in Italia

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

(AGIPRESS) – La pandemia di Covid-19 ha confermato l’atteggiamento tradizionalmente prudente delle famiglie italiane sul fronte dell’indebitamento per finanziare consumi o investimenti sulla casa. Come emerso dallo studio di Mister Credit, l’area di CRIF che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori, nel 2020 si registra in Italia un lieve allargamento (+3,7% vs 2019) della platea dei cittadini che hanno un credito attivo, che arriva al 42,2% della popolazione maggiorenne, mentre la rata rimborsata a livello pro-capite ogni mese è stata pari a 324 euro (-3,8% vs 2019). Anche l’esposizione residua – intesa come somma degli importi pro-capite ancora da rimborsare per estinguere i contratti in essere – è in calo (-1,2% vs 2019) a 32.231 euro in virtù del peso ancora rilevante dei mutui ipotecari, che continuano ad avere un’incidenza significativa nel portafoglio delle famiglie italiane.

Per quanto riguarda la Toscana, dallo studio emerge che la platea di consumatori che ricorrono al credito è cresciuta al 47,6% del totale (+1,7% vs 2019), dato che pone la regione al primo posto assoluto della graduatoria nazionale. Per quanto riguarda la distribuzione delle tipologie di contratti di credito, l’incidenza dei mutui all’interno del portafoglio delle famiglie è più alta rispetto alla media nazionale (21%), con un peso pari al 22,4% sul totale. I prestiti personali, invece, rappresentano il 28% del totale dei contratti di credito attivi, un dato molto inferiore alla media nazionale (31,2%), che colloca la Toscana al 20° e ultimo posto tra le regioni italiane in questa classifica, mentre i prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi spiegano il restante 49,6%. A livello provinciale, Siena guida la classifica regionale per quanto riguarda i mutui, con una quota del 25,4%, Arezzo si distingue per l’incidenza dei prestiti personali con il 30,2%, mentre Massa Carrara ha il primato relativamente ai prestiti finalizzati, con il 52,2% sul totale dei contratti di credito attivi.

Calendario Tweet

maggio 2022
L M M G V S D
« Apr    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031