Concorsi medicina: informazione garanzia al rettore, perquisizioni a Careggi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Concorsi a Medicina. Il rettore dell’Università di Firenze, Luigi Dei, ha ricevuto questa mattina un’informazione di garanzia relativa a un procedimento aperto nei suoi confronti nell’ambito di inchieste su concorsi universitari per cattedre di medicina. Lo rende noto l’Ateneo con un comunicato. L’avviso di garanzia è stato recapitato dalla Procura. «Ogni documentazione ritenuta utile è stata acquisita dall’autorità giudiziaria – dichiara Luigi Dei – per ogni opportuna valutazione. Sono sereno e fiducioso che ogni vicenda potrà essere chiarita»

Perquisizioni della guardia di finanza questa mattina negli uffici dell’Azienda ospedaliero universitaria di Careggi di Firenze. Secondo quanto appreso, l’attività delle Fiamme gialle sarebbe stata svolta nell’ambito di un’inchiesta sulla facoltà di Medicina per presunte turbative nell’organizzazione di concorsi, nella quale sono indagate una ventina di persone, tra cui il il direttore generale di Careggi Rocco Damone.
Secondo l’accusa ci sarebbero state logiche spartitorie nell’assegnazione delle cattedre universitarie e nella programmazione dei concorsi. I reati ipotizzati dai pm sono quelli di falso, abuso d’ufficio e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente. Nell’ambito delle indagini nel marzo del 2019 il gip di Firenze ha emesso misure di interdizione dall’insegnamento per otto docenti delle facoltà di Firenze, Milano e Padova. Alcune di questi provvedimenti sono stati poi annullati dal tribunale del riesame

Leggi anche:   Ema: benefici vaccino AstraZeneca superano i rischi. Ma possibili legami con rare trombosi