Tasse: taglio nel 2021 per chi ha subìto perdite causa Covid

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Nel Ristori quater c’è anche una noizia che appare confortante: per chi abbia subito una significativa perdita di fatturato a causa del Covid-19 può essere previsto l’esonero totale o parziale dalla ripresa dei versamenti fiscali e contributivi. Lo prevede, appunto, il dl Ristori quater. A tale scopo è istituito – conferma il comunicato del Cdm – un fondo finalizzato a realizzare nell’anno 2021 la perequazione delle misure fiscali e di ristoro concesse" nel 2020, "da destinare a soggetti che abbiano beneficiato di sospensione fiscali e contributive.

Quali i termini per stabilire chi e che cosa non si deve pagare? I parametri di accesso al fondo saranno decisi con un dpcm. Naturalmente si parla di fatturato, ossia di dichiarazioni alla luce del sole e controllabili. Chi aveva entrate in nero, o parzialmente sommerse, naturalmente non avrà benefici. Soddisfatto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, che ha affermato: Ī«Anche grazie al confronto con il Parlamento, ampliamo ulteriormente la platea delle attività oggetto dei contributi a fondo perduto con l’ingresso di diverse categorie di agenti e rappresentanti di commercio».

Ernesto Giusti

Leggi anche:   Zanardi: perito procura, sinistro non causato dall'invasione di corsia da parte del camion