Chiesa espulso nella prima con la Juve (fermata 1-1 a Crotone)

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Non √® stato affatto fortunato l’esordio di Federico Chiesa con la maglia della Juventus. Non solo, i bianconeri sono stati costretti al pareggio dal Crotone, ma l’ex viola √® stato espulso al 60′ per un fallo su Cigarini che il direttore di gara, Fourneau di Roma, ha giudicato da rosso diretto. C’√® chi ha considerato troppo severa la decisione dell’arbitro, ma il direttore di gara √® stato irremovibile anche di fronte alle reiterate proteste bianconere.

L’avvio di partita di Chiesa non era stato comunque negativo, perch√® proprio un suo assist aveva permesso a Morata di pareggiare, dopo che il Crotone era andato in vantaggio con un rigore di Simy (fallo di Bonucci in area su Reca). Dal dischetto Simy era riuscito a battere Buffon alla sua presenza numero 150 in serie A. Rimasta in dieci dopo l’uscita di Chiesa, la Juve ha colpito il palo con Morata. E lo stesso centravanti avrebbe anche segnato il gol dell’1-2, ma il Var, dopo interminabili momenti passati a rivedere l’azione, ha concluso che Morata era in fuorigioco. I calabresi festeggiano il pari, mentre la Juve di Pirlo stenta a decollare.

Paulo Soares

Leggi anche:   Abetone, inverno 2020-21: prezzi Multipass bloccati. Rimborsi assicurati per Covid