Bruxelles: Europa, allarme Covid dopo il vertice dei 27

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Europa in allerta dopo la recrudescenza dell’epidemia nel continente. Mentre i singoli paesi prendono nuove drastiche misure, dal vertice di Bruxelles i leader accelerano per la cooperazione sul tracciamento e sui test. «E’ una “situazione seria e senza precedenti, stiamo assistendo a una recrudescenza dell’epidemia e dobbiamo accelerare la cooperazione specialmente sul tracciamento e sui test, abbiamo deciso di intensificare il coordinamento dei leader in modo da contenere l’epidemia», dice il presidente del Consiglio europeo Michel, nella seconda giornata di lavori del vertice Ue.

Il commissario Ue alla Giustizia Reynders annuncia l’arrivo di una mappa settimanale del rischio ogni giovedì per armonizzare le misure dei Paesi, come la quarantena, le frontiere e le procedure sui tamponi.

La premier finlandese, Sanna Marin, ha lasciato il vertice dei leader Ue, in via precauzionale, dopo essere stata avvertita di aver avuto contatti con una persona risultata positiva al Covid. Lo ha reso noto la stessa Marin via Twitter.

Leggi anche:   Parigi: insegnante decapitato da sospetto terrorista, abbattuto dalla Polizia francese