Ospedali in Toscana: una sola persona in visita al malato. Giani firma l’ordinanza

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

«Oggi firmerò un’ordinanza che uniforma sul territorio regionale l’accesso dei visitatori, dei parenti e non, negli ospedali». Lo ha affermato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, a margine della presentazione dell’edizione 2020 di Jobbando. Il presidente ha aggiunto: «Abbiamo avuto un atteggiamento rigoroso per le Rsa, e abbiamo intensificato le precauzioni per gli ospedali».

«Ho fissato con questa ordinanza – ha detto ancora Giani – il criterio che vi deve essere certamente un restringimento: quindi le visite dovranno essere di una persona, non più persone, che potrà stare con il proprio parente non più di dieci minuti, e possibilmente a giorni alterni. In questo caso ho inserito la parola ‘preferibilmente’, perché poi se si vede che è necessario poter seguire il percorso del medico ogni giorno vi sarà questa discrezionalità di poterlo consentire. Insomma, una rete più rigorosa che mettiamo senza arrivare ad impedire la visita. Questo è il criterio che seguiamo ora, e lo usiamo per tutti gli ospedali toscani: poi vedremo nei prossimi giorni se vi sarà la necessità di stringere ancora».

Gilda Giusti

Leggi anche:   Regione Toscana: Giani completa la giunta (Aula convocata domani alle 15)