Treni e coronavirus: Lombardia contro il Governo. Autorizza tutti i posti a sedere. NTV sospende i convogli

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Il Governo ha intimato alle Ferrovie di ripristinare rapidamente il distanziamento sui treni, Frecciarossa compresi. Ma in Lombardia, invece, si potranno continuare ad utilizzare il 100% dei posti a sedere e il 50% di quelli in piedi sui mezzi pubblici, almeno per il momento. Intanto, però, dopo la decisione del governo, NTV, attraverso Cattaneo, annuncia: «Siamo costretti ad annullare i convogli, i passeggeri non troveranno treni».

La Regione Lombardia, che su questo ha firmato proprio un’ordinanza proprio ieri 1 agosto, ha spiegato in una nota che nell’ottica di «valutare in maniera specifica e puntuale i contenuti di quanto previsto dalla nuova disposizione ministeriale e nell’ottica di un proficuo confronto da avviare in tempi rapidissimi con il Governo e con la Conferenza delle Regioni, conferma la propria ordinanza».

Ernesto Giusti

Leggi anche:   Trentaquattrenne senza fissa dimora arrestato, era colpito da ordine di carcerazione