Strade bianche di Siena 2020: Van Aert vince davanti a Formolo e al tedesco Schachmann

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

E’ stato il belga Wout Van Aert a vincere per distacco la 14esima edizione delle Strade Bianche 2020, corsa di 184 chilometri del calendario Uci WorldTour e organizzata da Rcs Sport/La Gazzetta dello Sport, con partenza e arrivo, in Piazza del Campo, a Siena. La prova, con 11 tratti e 63 km di strade bianche (34,2% del percorso), era originariamente in calendario a marzo ma è slittata ad oggi a causa della pandemia di Covid-19.

Van Aert, 25 anni, che fa parte del Team Jumbo-Visma succede nell’albo d’oro della corsa al francese Julian Alaphilippe. Alle sue spalle, a circa mezzo secondo due campioni nazionali, l’italiano Davide Formolo (Uae Team Emirates) e il tedesco Maximilian Schachmann
(Bora-Hansgrohe). Tra le donne (136 Km), come abbiamo riferito anche in un altro servizio, seconda affermazione consecutiva dell’iridata olandese Annemiek Van Vleuten.

Paulo Soares

Leggi anche:   Coronavirus: Conte proroga al 15 ottobre lo stato d'emergenza. Giorgia Meloni: «E' deriva liberticida»