Elezioni regionali, Toscana: Susanna Ceccardi firma protocollo per l’informazione con Ast

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

«Ho accettato volentieri il vostro invito a sottoscrivere un protocollo che tutela il lavoro di tutti i giornalisti in Toscana». E’ quanto ha dichiarato Susanna Ceccardi, candidata alla presidenza Regione Toscana per il Centrodestra, che ha firmato, nei locali dell’Associazione Stampa Toscana, insieme al presidente Sandro Bennucci, il protocollo che il sindacato dei giornalisti ha proposto a tutti i candidati governatori.

«In particolare – ha dichiarato Ceccardi – vorrei ricordare il ruolo importante che hanno svolto i giornalisti negli uffici stampa degli enti pubblici proprio durante il periodo della pandemia da Covid19, attenti a fornire sempre notizie quotidiane ai cittadini. Inoltre sarà un nostro impegno quello di sostenere il rifinanziamento del bando a sostegno delle emittenti radiotelevisive regionali».

Il presidente Bennucci ha quindi illustrato i vari impegni che sono elencati nel protocollo, tra cui l’accordo con l’Anci per la promozione e la salvaguardia degli uffici stampa nei comuni. Infine è stata affrontata la questione del contratto dei giornalisti all’interno dell’Agenzia di informazione della giunta e dell’Ufficio del consiglio regionale. Anche Susanna Ceccardi, dopo Eugenio Giani che ha sottoscritto il protocollo Ast due giorni fa, ha preso l’impegno per salvaguardare i diritti e le legittime aspettativa di progressione di carriera e di stipendio anche all’interno della nuova cornice contrattuale.

L’Associazione Stampa Toscana ha ribadito la disponibilità a firmare il protocollo con tutti i candidati alla Presidenza della Toscana. Già fissate, sempre nella sede del sindacato dei giornalisti, in via de’ Medici 2, le firme, per il 4 agosto alle 16 con Irene Galletti, candidata per il Movimento 5 Stelle e per il 6 agosto alle 12 con Tommaso Fattori, candidato per Toscana a Sinistra.

Ernesto Giusti

Leggi anche:   Migranti: altri 370 smistati al Cara di Caltanissetta, protesta il sindaco